Piano Triennale dell'Offerta formativa 2015-2018 - aggiornamento novembre 2018

Il Piano Triennale dell'Offerta Formativa 2015-2018 è stato aggiornato in alcune parti. Le parti modificate sono contenute nei file scaricabili ai link posti più sotto

Copertina pof

PREMESSA

AMBIENTE

 

CAPITALE SOCIALE

 

RISORSE ECONOMICHE

 

RISORSE PROFESSIONALI

 

GOVERNO DEL TERRITORIO E PROPOSTE DEGLI STAKEHOLDERS

 

SVILUPPO PROFESSIONALE DELLE RISORSE

 

GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE

 

INCLUSIONE, INTEGRAZIONE, DIFFERENZIAZIONE

 

SUCCESSO SCOLASTICO

 

EQUITÀ DEGLI ESITI - RISULTATI A DISTANZA

 

   

ATTIVITÀ DI VALUTAZIONE E AUTOVALUTAZIONE

 

SELEZIONE DEI SAPERI, SCELTE CURRICOLARI E OFFERTA FORMATIVA

 

 

il PTOF 2015/18 in un unico file

Aggiornamento PTOF 2016/17

Aggiornamento PTOF 2017/18

Aggiornamento PTOF 2018/19

Corredano il PTOF:

  • Piano di Miglioramento (aggiornato)
  • Piano Annuale per l'Inclusività (aggiornato)
  • Protocollo d’intesa per la promozione coordinata di interventi per la valorizzazione dell’educazione fisica (aggiornato) e codice etico
  • Piano di Sviluppo Digitale dell’Istituto con allegati i livelli di Competenza Digitale nel Curricolo Verticale
  • Accordo tra l’Istituto Comprensivo di Rivergaro, il Comune di Rivergaro e il Comune di Gossolengo per la gestione condivisa degli interventi di sostegno alle situazioni di disagio – violenza sui minori (inserito)
  • Accordo di rete tra l’Istituto Comprensivo di Rivergaro, il Comune di Rivergaro e il Comune di Gossolengo per il servizio di assistenza e sostegno educativo per alunni diversamente abili (inserito)
  • Repertorio descrittori disciplinari per la valutazione dell’apprendimento, ex DLgs .62-2017: in fase di pubblicazione.
  • Protocollo alunni con DSA, Protocollo alunni diversamente abili
  • Protocollo Accoglienza alunni stranieri
  • “Carta dei Servizi della scuola” (DPCM 07/06/1995)
  • Regolamento d’Istituto
  • Il Patto Educativo di Corresponsabilità (Art. 3 DPR 235/07)
  • Metodo di studio

 

.

Manutenzione straordinaria sito internet di istituto

Si comunica che da oggi fino al giorno 10 gennaio il sito internet sarà sottoposto a manutenzione straordinaria, pertanto alcune funzionalità potranno non essere garantite.
Ci scusiamo per eventuali disagi

Circolare politica della salute e sicurezza

In allegato e su Albo-online la circolare in oggetto

Allegati:
FileDimensione del FileDownloadsCreato
Scarica questo file (POLITICA SALUTE E SICUREZZA 17-18.pdf)Circolare politica della salute e sicurezza99 kB22618-10-2017

Progetto lettura a.s. 2017-2018

Di seguito i link alle attività previste dal progetto per l'a.s. 2017-2018

Servizi

In quanto "scuola", i servizi forniti all'utenza dall'Istituto Comprensivo di Rivergaro sono di tipo didattico ed educativo; tutto ciò che serve al funzionamento della scuola è invece reperibile nel link della segreteria (che funge da Ufficio relazioni con il pubblico o URP).

Servizi previsti e attivi

Il Codice dell'Amministrazione Digitale (link esterno), traccia il quadro legislativo entro cui deve attuarsi la digitalizzazione della PA: il decreto legislativo avvia un processo che consentirà di avere nei prossimi anni un'amministrazione nuova, digitale e sburocratizzata.
In questo sito sono a disposizione degli utenti:

  1. la PEC, Posta Elettronica Certificata da utilizzare per tutte le comunicazioni che richiedono una ricevuta di consegna al posto delle Raccomandate con Ricevuta di Ritorno, evitando lunghe file in Posta;
  2. la modulistica scaricabile e stampabile, per ridurre i tempi di attesa agli sportelli della segreteria;

Inoltre, come previsto dalla normativa, questo Istituto:

  1. sta iniziando ad utilizzare la posta elettronica per comunicare con i soggetti che hanno preventivamente dichiarato il proprio indirizzo;
  2. ha introdotto la firma elettronica conforme alla normativa comunitaria, con cui è possibile sottoscrivere un documento informatico con piena validità legale; la firma elettronica dell'Istituto, viene fornita dal MIUR o da altri enti certificati e può essere verificata in vari modi. Tutte le informazioni al riguardo e i software gratuiti per farlo si trovano a questo link: verifica un documento firmato digitalmente (link esterno al sito dell'AgID = Agenzia per l'Italia Digitale).

Servizi di futura attivazione

Sono in fase di studio ulteriori informazioni sulle scadenze e le modalità di adempimento dei procedimenti individuati ai sensi degli articoli 2 e 4 della (Legge 241/1990 per facilitare gli utenti.

Consiglio di Istituto

Principali compiti e funzioni

  • Il Consiglio di Istituto elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola.
  • Delibera il bilancio preventivo e il conto consuntivo e stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico.
  • Spetta al Consiglio l'adozione del Regolamento interno di Istituto, l'acquisto, il rinnovo e la conservazione di tutti i beni necessari alla vita della scuola, la decisione in merito alla partecipazione dell'istituto ad attività culturali, sportive e ricreative, nonché allo svolgimento di iniziative assistenziali.
  • Fatte salve le competenze del Collegio dei Docenti e dei Consigli di Classe o Interclasse, ha potere deliberante sull'organizzazione e la programmazione della vita e dell'attività della scuola, nei limiti delle disponibilità di bilancio, per quanto riguarda i compiti e le funzioni che l'autonomia scolastica attribuisce alle singole scuole. In particolare adotta il Piano dell'Offerta Formativa elaborato dal Collegio dei Docenti.
  • Inoltre il Consiglio di Istituto indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all'assegnazione dei singoli docenti e al coordinamento organizzativo dei Consigli di Classe o Interclasse.
  • Esprime parere sull'andamento generale, didattico ed amministrativo dell'istituto, stabilisce i criteri per l'espletamento dei servizi amministrativi ed esercita le competenze in materia di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.

Verbali e delibere

Nel rispetto della normativa vigente, i verbali non sono pubblicabili sul sito, ma verranno ogni volta inviati ai membri del Consiglio d'Istituto.
Lo spazio istituzionale dove vengono pubblicate le delibere recenti, estratte dai verbali secondo i termini di legge è l'Albo on-line.
Per il download di delibere e documenti per i quali sia trascorso il lasso di tempo previsto per l'affissione, vedasi l'Archivio dell'Albo.

Note

Ogni volta che avvengono le elezioni, i rappresentanti delle liste dei candidati ed i singoli candidati che ne abbiano interesse possono presentare ricorso avverso ai risultati alla Commissione Elettorale d'Istituto entro 5 giorni dalla data di affissione degli elenchi relativi alla proclamazione degli eletti. Il Dirigente Scolastico è membro di diritto del Consiglio d'Istituto e provvede alla prima convocazione; i membri elettivi del Consiglio restano in carica per tre anni. Coloro che nel corso del triennio perderanno i requisiti per far parte del Consiglio, saranno sostituiti dai primi eletti nelle rispettive liste.

Protocollo per la promozione e la valorizzazione dell'educazione motoria sportiva

L’attività ludico-motoria, la pratica sportiva sono aree di grande valore formativo ed educativo perché permettono più facilmente alle persone di imparare ad agire in modo collegato e connesso con gli altri, di sperimentare i propri limiti, le frustrazioni, le sconfitte, come eventi inevitabili.
Promuovere attraverso la pratica sportiva situazioni che favoriscano l’agio nella relazione e nella comunicazione, il benessere nel contesto scolastico e nel contesto di appartenenza necessita uno sforzo congiunto che deve tendere a mettere in rete le agenzie formative quali la famiglia, la scuola, lo sport, perché la società cresca in modo più equilibrato, democratico e civile, indicando alle giovani generazioni un sistema di valori e di regole capaci di creare gli “anticorpi”, contro la cultura del “tutto e subito”.
La cultura del sapere motorio rappresenta infatti un prerequisito fondamentale per l’acquisizione di corretti stili di vita e di una sana e permanente educazione sportiva, nel contesto della formazione integrale della persona.
La scuola deve contribuire a promuovere una corretta concezione dell’educazione motoria, della pratica sportiva come valida alternativa culturale alla violenza, all’esasperazione del risultato, alla slealtà.

.

Allegati:
FileDimensione del FileDownloadsCreato
Scarica questo file (Protocollo intesa con associazioni sportive.pdf)Protocollo con associazioni sportive856 kB238130-03-2017
Scarica questo file (codice etico.pdf)Codice etico332 kB21530-03-2017

Progetto lettura a.s. 2015-2016

Di seguito i link alle attività previste dal progetto per l'a.s. 2015-2016

Progetto lettura a.s. 2014-2015

Di seguito i link alle attività previste dal progetto per l'a.s. 2014-2015

Progetto lettura a.s. 2013-2014

Di seguito i link alle attività previste dal progetto per l'a.s. 2013-2014